Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 9 settembre 2019

A ottobre la European Week of Region and Cities

Amministratori di città e regioni a Bruxelles dal 7 al 10 per uno scambio di buone pratiche

di Marcello Volpato

lunedì 9 settembre 2019

L’evento, nato nel 2003, consente a pubblici amministratori, ricercatori, esperti di scambiare conoscenze, tecniche ed esperienze sul tema dello sviluppo regionale e urbano


Si terrà dal 7 al 10 ottobre a Bruxelles, la Settimana europea delle regioni e delle città promossa dalla Direzione generale per le politiche regionali e urbane (DG REGIO) della Commissione europea. Un evento che consente a funzionari delle amministrazioni regionali e locali, esperti e accademici di scambiare buone pratiche e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano.

Nata nel 2003 oggi la manifestazione è diventata anche una affermata piattaforma di comunicazione politica relativa allo sviluppo della politica di coesione dell'UE, che contribuisce a sensibilizzare i decisori sul fatto che regioni e città contano nell'elaborazione delle politiche dell'UE.

Ogni anno l’evento coinvolge circa 6mila partecipanti e 600 oratori di tutta Europa e non solo che si riuniscono animando circa 100 attività in programma (sessioni di lavoro, mostre ed eventi intesi a creare reti di contatti) dedicate allo sviluppo regionale e locale. Il programma viene adattato di anno in anno ai temi specifici dell'agenda dell'UE.

Le regioni e le città partecipano alla realizzazione della maggior parte delle politiche dell'UE. Gli enti pubblici subnazionali nell'UE, si legge nel sito dedicato alla manifestazione, “sono responsabili di un terzo della spesa pubblica (2.100 miliardi di euro all'anno) e di due terzi degli investimenti pubblici (circa 200 miliardi di euro), che spesso devono essere utilizzati in conformità delle disposizioni giuridiche dell'UE”.

Il 7 ottobre nell’ambito di uno degli incontri che scandiranno la prima giornata di lavori è previsto l’intervento del presidente del Dipartimento Europa di Anci Lombardia, Carmine Pacente, che tra l’altro condividerà con i partecipanti il progetto Lombardia Europa 2020, avviato da Anci e Regione Lombardia per far crescere la capacità di tecnici e amministratori locali lombardi affinché riescano a cogliere le opportunità messe a disposizione dall’Ue.

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 18 settembre 2019

Risorse europee congelate

I fondi destinati all'Italia non sono a rischio ma sarà necessario un lavoro di redistribuzione

di Marcello Volpato

783 milioni di euro destinati ai programmi operativi italiani (PON e POR) sono "congelati" a causa del mancato raggiungimento degli obiettivi concordati con Bruxelles nella programmazione 2014-2020...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 16 settembre 2019

Nuova crescita con l'economia verde

Il Commissario designato all'economia Gentiloni parla degli obiettivi dell'UE

di Marcello Volpato

Per rimettere in moto sviluppo puntare su ambiente e innovazione. Il direttore de La Stampa, Maurizio Molinari, intervista l'ex presidente del Consiglio italiano...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 11 settembre 2019

Nuova Commissione UE, gli auguri di Anci

Prosegue il nostro progetto con Regione Lombardia per portare i Comuni in Europa

di Marcello Volpato

Buon lavoro alla Presidente von der Leyen e all'ex premier Gentiloni. Gli enti locali lombardi vogliono cogliere le opportunità offerte dalle istituzioni europee. Decisivi i negoziati con gli stati membri per la futura programmazione 2021-2027...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno