Lombardia Europa 2020

Pubblicato venerdì 15 novembre 2019

A Milano il Forum EUSALP

A Palazzo Lombardia il 28 e il 29 novembre il punto sulla strategia europea per la regione Alpina

di Redazione Lombardia Europa 2020

venerdì 15 novembre 2019

Fino a fine anno la presidenza di Eusalp tocca all'Italia e Regione Lombardia è la coordinatrice delle Regioni e delle Province autonome .


La Strategia Macro-Regionale per la Regione Alpina (EUSALP) prevede una presidenza a rotazione tra i suoi partecipanti. Nel 2019 la guida è passata all’Italia. Milano ospiterà il 28 e 29 novembre il Forum Annuale della Presidenza italiana. Fino a fine anno Regione Lombardia sarà la coordinatrice delle Regioni e delle Province autonome coinvolte ed è stata incaricata del coordinamento organizzativo delle attività della Presidenza. La due giorni milanese sarà occasione per fare il punto sui risultati delle iniziative realizzate che saranno lasciate in eredità alla futura Presidenza 2020. L’iniziativa vedrà la partecipazione politica delle nazioni e delle regioni partecipanti alla Strategia, della Commissione europea e degli stakeholder del territorio di EUSALP.

Il tema guida dell’anno di presidenza italiano (che ha fatto seguito alla presidenza austriaca e precedentemente a quella slovena) è stata la competitività del sistema macroregionale, considerato principalmente secondo la chiave di lettura della Green Economy, abbinata allo sviluppo delle tecnologie innovative, e alla valorizzazione delle risorse e del patrimonio della macroregione alpina.

La Macroregione alpina, ufficialmente EUSALP (EU Strategy for the Alpine region), è un accordo siglato nel 2013 da Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia e da due stati extra europei, Svizzera e  Liechtenstein; ne fanno parte le 48 regioni e province autonome che si trovano attorno alla catena alpina.

Le regioni italiane coinvolte in EUSALP sono la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, la Valle d’Aosta, il Veneto , Il Friuli Venezia Giulia e le  province  autonome di Trento e Bolzano. La strategia alpina punta a promuovere una gestione sostenibile dell’energia e delle risorse naturali e culturali e la protezione ambientale del territorio, ad aumentare lo sviluppo del territorio favorendo una mobilità sostenibile, una rafforzata cooperazione accademica tra i paesi e le regioni che ne fanno parte, nonché lo sviluppo di servizi, trasporti e infrastrutture per la sua comunicazione. L’iniziativa vuole assicurare una crescita sostenibile e promuovere piena occupazione, la competitività e l'innovazione facendo dialogare, attraverso la cooperazione, le aree montane con le aree urbane.

Proprio il 12 novembre scorso si è svolta a Bruxelles  una conferenza organizzata da Regione Lombardia e Commissione europea (DG REGIO) sulla Strategia Macroregionale Alpina: “Ho detto ai tecnici ed eurodeputati presenti - ha commentato Carmine Pacente, presidente del Dipartimento Europa di ANCI Lombardia - che se le Strategie Macroregionali sono realmente una priorità lo vedremo dal prossimo MFF, il Quadro finanziario pluriennale, dai nuovi regolamenti e dai Programmi Operativi. Spesso infatti abbiamo visto e creduto in azioni alle quali non hanno poi fatto seguito strumenti e risorse reali”.

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 11 dicembre 2019

La terza dimensione europea

Tre lombardi nel nuovo Comitato delle regioni

di Redazione Lombardia Europa 2020

Il Consiglio Ue ha nominato i nuovi membri del Comitato delle Regioni che rappresenta le autorità locali e regionali dei paesi membri. Tra i nuovi componenti i lombardi Carmine Pacente, Anna Censi e Matteo Bianchi...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 9 dicembre 2019

Le voci dei sindaci sull'Europa

I pareri dei sindaci di Pesaro, di Varese, di Silea (Treviso)

di Redazione Lombardia Europa 2020

Fare squadra per cogliere le opportunità che l'Unione europea metterà a disposizione dei territorio nella futura programmazione 2021-2027. Questa l'opinione dei primi cittadini raccolta all'assemblea di Arezzo di ANCI nazionale. ...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato mercoledì 4 dicembre 2019

L'opportunità europea contro gli squilibri territoriali

Intervento su La Stampa del presidente del Dipartimento Europa di ANCI Pacente

di Redazione Lombardia Europa 2020

Come si fa per ridurre lo squilibrio economico e sociale tra i territori? Come si fa per conciliare sviluppo e coesione economica, sociale e territoriale?...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno